martedì 1 gennaio 2013

pasticcini farciti di frutta secca e spezie



Karen Knowler ha gentilmente pubblicato la versione crudista di una ricetta piuttosto conosciuta nella modalità tradizionale: si tratta di un pasticcino creato da un cuoco crudista di fama mondiale, James Russell, anche chiamato  "the raw chef"  nel mondo anglosassone. Questa è in assoluto la sua prima ricetta: è stata ideata in occasione di un evento crudista organizzato da Karen Knowler quando era direttrice della rivista "The Fresh Network". 

Potete anche imparare la ricetta che vi ho tradotto guardando il video in cui James "cucina" i pasticcini: http://www.therawchefacademy.com/fe/37052-mince-pie-masterclass

(spero rimanga attivo per molto tempo...).

Per visitare il sito di James Russell ecco anche questo link: www.TheRawChef.com


****************************************************************************
Per la crostatina a forma di coppetta
  • 2 tazze di anacardi
  • 1 tazza di farina di avena cruda*
  • 1/4 di tazza d'acqua
  • 3 cucchiai di zucchero di cocco,
  • 3 cucchiai di succo di limone, un pizzico di sale

*la farina di avena cruda è fatta macinando l'avena cruda con un macinino da caffè o con un frullatore potente.
Se non avete l'avena cruda e non vi importa se state usando avena che è stata passata a vapore per facilitarne la conservazione non preoccupatevi, la ricetta non ne risentirà


  • frullate bene tutti gli ingredienti in un frullatore 
  • ponete la miscela su coppette per muffin che avete precedentemente rivestito con una pellicola di plastica trasparente,  premete bene e disidratate in un essicatore per due, tre ore.
  • togliete dalle coppette le crostatine e disidratatele per altre 8 ore sempre sul foglio dell'essiccatore
Per il ripieno
  • una tazza e  mezzo di datteri morbidi senza nocciolo 
  • mezza tazza di succo d'arancia
  • 2 mele tritate finemente
  • un cucchiaino e mezzo di spezie miste
  • una tazza di uvetta secca, un pizzico di sale
  • frullate tutti gli ingredienti meno che la mela e l'uvetta fino a che si forma una cremina
  • aggiungete la mela e l'uvetta e mischiate per 5-10 secondi fino a che si saranno miscelate bene
  • riempite ogni coppetta con un po' di questa cremina, poi stendete sopra la glassa di anacardi ed un pizzico di noce moscata.
Per la glassa di anacardi
  • una tazza e mezzo di anacardi
  • un cucchiaio di succo di limone, un pizzico di sale
  • 3 cucchiai di olio di cocco
  • 1/4 di tazza di miele
  • 1/2 tazza di acqua
  • Miscelate tutti gli ingredienti in un frullatore potente fino a che si ottenga una crema bella liscia.
Per guarnire
Una spolveratina di noce moscata.page1image25328 page1image25488

8 commenti:

  1. Wow Leti che gran ricetta crudista! :)
    Sarebbe bello riuscire a fare le coppette con la pasta di banana (non so se hai visto le ricette che ho sperimentato, il Fruotolo e i Bannoli).

    La prima parte del post non si legge, sembra aramaico antico :D L'hai fatto apposta per inserire un messaggio segreto vero?! ;) :D Comunque sono riuscito a decifrarlo facendo copia e incolla in Writer, messaggio segretissimo! :P

    Quasi dimenticavo: Buon 2013! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Epineo! Tantissimi auguri anche a te!!! La ricetta è favolosa però sarà lunga da preparare, si potrebbe fare sottoforma di torta per abbreviare i tempi... Ho messo i caratteri in pero ora, non pensavo non si leggesse, meno male che mi hai scritto.
      Ora mi aggiorno sul tuo blog ... purtroppo come comincia la scuola torno poi ad avere poco tempo e non riesco più a dedicarmi al mio passatempo preferito. Ora sono in "vacanza", cioè sono a casa con i bambini e posso ricavare un pochino di tempo anche alla lettura ma finirà presto. Un bellissimo anno nuovo anche a te!!!Speriamo anche che sia un anno migliore per tutti i senzavoce e gli indifesi... auguri di cuore!!!!

      Elimina
    2. P.S. ho fatto un errore, leggi "caratteri in nero" al posto di "in pero"

      Elimina
    3. Se ti può servire il tipo di caratteri che non si legge è il ZapfDingbats. Dovresti togliere questo stile di carattere dal primo pezzo, o mettere il tipo GillSans che hai usato per l'altro testo.

      Grazie di tutto Leti! Immagino che con 2 bambini il tempo sia rosicato. Ma non ti preoccupare, quando ci sei ti leggo. A presto, ciao!

      Elimina
  2. i bambini sono tre e quindi il tempo è sempre più ridotto...

    Ma adesso si legge il testo in alto? Di caratteri a disposizione non ce ne sono tanti, ho trovato Verdana ora...
    Comunque grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 3 bambini?!? Coraggiosissima ;)
      Il testo ora si legge, tutto a posto.

      Questa tipa la conosci?
      http://it-it.facebook.com/BambiniFruttarianiSiPuo

      Ciao!

      Elimina
  3. conosco il gruppo ma non l'amministratrice, sono contenta che siano fioriti così tanti gruppi tra crudismo e fruttarismo (si dice così?) . Solo pochi anni fa non se ne trovava uno su facebook, almeno in Italia. E' finalmente tangibile il cambiamento, è una rivoluzione piuttosto silenziosa ma molto efficace. E' la coscienza delle persone che sta maturando, è un'evoluzione accelerata... bellissimo ciò che sta accadendo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è vero sono d'accordissimo con te. Alla faccia di chi dice che i Maya si sono sbagliati, il cambiamento nel 2012 l'ho sentito e visto intorno a me molto di più che negli anni precedenti. Ma come diceva Qualcuno bisogna avere occhi per vedere e orecchie per ascoltare, e purtroppo questo non è sempre semplice.

      Elimina

Si è verificato un errore nel gadget