venerdì 4 novembre 2011


"Alimentazione naturale" è uno dei migliori testi sull'alimentazione naturale, da tenere sempre a portata di mano, una bibbia anche per i crudisti. Lo consiglio vivamente  a chi vuole accrescere  le proprie conoscenze personali in fatto di alimentazione. Si tratta di un libro fondamentale per comprendere i nostri errori alimentari e correggerli, per vivere in salute e in armonia con la natura, nel rispetto delle creature viventi della terra.


Valdo Vaccaro è sicuramente una pietra miliare della cultura igienista naturale oltre ad essere veramente  una persona eccezionale. Chi ha assistito alle sue conferenze e lo ha conosciuto non può che ammirarlo per il suo entusiasmo, la sua cultura, la sua onestà.
Sul suo sito pubblica tesine molto pratiche, utili e concrete (http://www.valdovaccaro.com/) .

Ogni tanto da queste tesine estrapolo suggerimenti concernenti anche la prima infanzia, consigli su

come abituare i bambini a mangiare con gusto evitando il cibo spazzatura, su come convertirli ai

cibi sani e  tenerli lontani dai chili in eccesso, da malattie come il diabete (in fortissima crescita

tra i minori), da allergie e intolleranze.


"La dieta ideale è quella a base di frutta matura e di verdure crude (non cotte), suddivise in tanti

pasti leggeri ma sazianti, visto che i pasti pesanti sottraggono sangue al cuore riversandolo

sull’intestino accaldato. Devono essere ovviamente inseriti i frutti tipo l’avocado, le mandorle, le

noci, le noccioline e i pinoli, nonché gli oli di semi vegetali o drupe (oliva) spremuti a freddo, le

creme di olive, i semini vari pestellati, e le creme di cereali tipo l’avena.

I pasti di frutta e verdura non contengono niente di superspeciale o di miracoloso, ma hanno

l’innegabile vantaggio di essere in armonia con la natura umana e con la struttura biochimica umana,

per cui con essi la digestione è leggera e veloce, l’assimilazione è a costo zero, e il sistema

immunitario si rinforza.


Come si rinforza il sistema immunitario

Il sistema immunitario si rinforza perché non deve più spendere energia enzimatica a scatenare i suoi

leucociti, come succedeva ad ogni pasto carneo dove da 6000 leucociti per mm cubo di sangue

antepasto si andava ai 20 mila post-pasto, quando invece nella dieta fruttariana-vegana-crudista i 6000

antepasto rimangono tali anche in fase digestiva-assimilativa, grazie agli enzimi e alla vitalità insita nei

cibi naturali, non ammazzati, non lavorati, non cotti, non salati, non zuccherati, non integrati.

E’ solo così che si rinforza la carica immunitaria, e non con apporti strani di questa o quella sostanza.

Si rinforza lasciando in pace i meccanismi di emergenza e non tormentandoli in continuazione con

insulti alimentari, omeopatici, farmacologici e vaccinatori.


Recuperare il bambino ad una alimentazione appropriata

L’80% del sistema immunitario è collocato proprio in zona intestinale, con le sue 150-200 stazioni

linfatiche, chiamate placche di Peyer. Per questo è importante che il sangue del bambino resti fluido, il

pancino pulito, nient’altro che questo. (....)

Trucchetti, buon esempio e buoni insegnamenti


Se volete dei trucchi per "accalappiare" il vostro bambino, ricorrete al gelato alla soia mettendogli

dentro più mirtilli, lamponi, more, avocado, banane che gelato.

Ricorrete alla crema di avena coi semini pestellati, al latte di mandorle, al popcorn coi

fichi, i datteri e le banane.  Fategli sparire dal tavolo e dalla dispensa le cose sbagliate e mettetegli a

libera disposizione quelle giuste.

Insegnategli con illustrazioni e disegni cosa significa un frutto e cosa significa un pezzo di carne.

Ma, per essere convincenti, dovete essere voi i primi a crederci."
 

Il ritratto del bambino medio italiano : gioca perlopiù in casa e da solo, fa poca o scarsa attività fisica

e, soprattutto, segue un'alimentazione sbagliata,  eccessivamente calorica e devitalizzata. Troppi dolci,

troppi grassi e troppi alimenti mal combinati lo portano inevitabilmente al sovrappeso e, nei casi più

gravi, all'obesità. Dobbiamo essere noi genitori a porci come modello, e lo dobbiamo fare con

preparazione e convinzione.  Grazie dunque a chi ci divulga queste informazioni, un grazie in

particolare a Valdo Vaccaro.






Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget