martedì 2 febbraio 2010

Quanti benefici per il nostro organismo con la dieta crudista!

 Nico  Valerio, paladino del crudismo, descrive nel suo libro "Tutto crudo", 1991, a pp. 5/6 tutti i vantaggi sull’organismo umano della sana e naturale alimentazione crudista:

-Purifica il sangue ed è anti-anemica;
-Dà vitamine, minerali e oligominerali in abbondanza;
-Offre tutta una gamma di intatte sostanze enzimatiche, bio-stimoline e fattori di crescita;
-È’ ricca di preziosi acidi organici e di principi preventivi e curativi;
-Stimola la digestione;
-Purifica e tonifica stomaco e intestino, alleggerendo il fegato e le ghiandole;
-Fa dimagrire;
-Richiede meno sale ed è priva di condimenti tossici;
-Re-idrata e ringiovanisce le cellule, eliminando però le dannose ritenzioni di liquidi;
-Ha un’azione rinfrescante quando fa caldo;
-Rafforza e nutre di più quando fa freddo;
-Esplica da sola un’azione terapeutica sui vari organi;
-Impedisce la formazione di acido urico e di altre scorie dannose;
-È’ antitossica;
-E’ tendenzialmente a reazione anti-acida;
-Permette un ottimo equilibrio fame-sazietà;
-Giova all’equilibrio psico-somatico e cura lo stress (nervosismo, insonnia, debolezza, depressione, eccetera),
-E’, infine, molto pratica e richiede minore preparazione. (Ivi, p. 79)

Ormai sappiamo in tanti quanto sia salutare questo stile alimentare  ma restiamo comunque titubanti quando si tratta di crescere dei bambini con cibo essenzialmente crudo. Una ragione alla base di questa preoccupazione è che il crudismo non fa acquistare peso, anzi rende più snelli. E le mamme vogliono vedere i propri bimbi belli in carne, sono convinte che questo sia un segno di buona salute. Addirittura ci sono tanti genitori che non si accorgono nemmeno che il loro figlio è in sovrappeso :  il dimagrimento sarebbe da loro considerato in modo unicamente negativo.
A questi bambini si da generalmente da mangiare pasta in abbondanza, verdure per lo più cotte solo perchè non sono da masticare, pizze e formaggi, cremine calde, gelati e dessert che sono in realtà pieni di aromi e di grassi, e soprattutto carne *!!."http://www.viveremeglio.org/0_guarire/guar_fisica/alimsalu/carne_sventura.htm
Pur evitando nei migliori dei casi bevande gasate e snacks, i bambini occidentali mangiano comunque prevalentemente cibo che crea tanto muco oltre a non avere più  nè vitamine nè enzimi. Cibo essenzialmente morto.http://www.vegetariani-roma.it/-phocadownload/Franco_Libero_Manco/La%20cottura%20distrugge%20le%20proprieta%20curative%20dei%20cibi.pdf
 Ci  si accorge che c'è qualcosa che non va perchè sono sempre pieni di catarro, con il naso colante e difficoltà respiratorie soprattutto di notte. In questi casi non ci sono omeopati o naturopati in grado di aiutare, spesso, molto spesso, nemmeno loro sanno come curare l'accumulo di muco, le otiti, i raffreddori e la tosse insistente.
E purtroppo nessuno comunque indicherà ai genitori che esiste  la dieta crudista (www.crudismo.com) e la dieta senza muco (http://www.arnoldehret.it/  ). Cari genitori sappiatelo ora e fidatevi, seguendo queste diete tutti questi problemi spariranno, senza il bisogno di farmaci e di aereosol. E' solo questione di introdurre cibo vivo  al posto di cibo inorganico, ossidato  perchè:
" LA COTTURA…
- distrugge il corredo vitaminico, specie delle vitamine termolabili: enzimi, ormoni, antiossidanti
naturali: elementi che sono alla base delle difese naturali dell’organismo;
- cambia ciò che era organico in inorganico rendendolo inutilizzabile dall’organismo; specialmente le vit. B e C solubili in acqua, si dissolvono alla prima cottura;- causa grande perdita di minerali solubili, dal 20 al 70%;
- la cottura a vapore produce una perdita dal 22 al 43%;
- produce acido urico che danneggia lo stomaco, intestini, reni, fegato, polmoni, cuore causandoartrite, reumatismi, gotta, cancro.
 Le verdure bollite e l’acqua gettata perdono quasi tutti i minerali. Maggiore è l’acqua che si usa per cuocere il cibo maggiore è il quantitativo di nutrienti che va perso.
Il cavolo cotto perde il 62% delle proteine, il 72% del suo calcio, il 60 % di fosforo e il 67% di ferro. La perdita di vit. C degli ortaggi è del 45%; nei germogli di soia è del 70%.
Tutti i minerali organici si ossidano quando vengono in contatto con l’ossigeno dell’aria e tornano ad essere inorganici. Non c’è vita nella sostanza inorganica. La sostanza inorganica non è utilizzabile dall’organismo..."
http://www.vegetariani-roma.iphocadownload Franco_Libero_Manco/La%20cottura%20distrugge%20le%20proprieta%20curative%20dei%20cibi.pdf

*Ricordo qui gli effetti deleteri della carne sulla salute citando parte dell'articolo di Franco Libero Manco "L'alimentazione a base di carne sarà motivo di sventura": " L'industria della carne in Usa ha causato più morti di tutte le guerre del secolo scorso: un terzo della popolazione in Usa muore per cause alimentari; la principale causa di morte negli USA sono le malattie cardiache. Secondo l'OMS ogni anno muoiono nel mondo 17 milioni di persone per infarto. Eliminando il consumo di carne si ottiene una riduzione del rischio di infarto del 90%; da questo si deduce che i grassi e le proteine animali sono i maggiori imputati. L'alimentazione carnea risulta correlata alle seguenti patologie: negli Stati Uniti 42 milioni di individui soffrono di ipertensione; l'80% sono effetti da reumatismi; 3 persone su 4 sono colpite da infarto o cancro; il 50% della gente ha problemi digestivi cronici: La costipazione colpisce 190 milioni di individui, cioè 9 persone su 10; un terzo della popolazione è soprappeso; un terzo degli americani è carente di calcio. E la situazione in Europa non è molto dissimile."http://www.viveremeglio.org/0_guarire/guar_fisica/alimsalu/carne_sventura.htm

Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget