domenica 27 settembre 2009

noci, nocciole e noce di cocco


Noci e nocciole sono estremamente nutrienti: sono ricche di vitamine, in particolare della vitamina E , e di minerali quali calcio, ferro, fosforo,magnesio, potassio. Per i crudisti sono le migliori risorse di proteine e di acidi grassi essenziali visto che hanno circa il 60% di grassi.
Sono considerate la "carne" degli igienisti per il loro valore proteico
ma rispetto alla carne sono più digeribili, ricche di grassi polinsaturi e monoinsaturi che non fanno aumentare il livello di colesterolo nel sangue
come invece succede mangiando cibi di origine animale.
Solo le noci brasiliane hanno una piccola percentuale di grassi saturi e la noce di cocco invece ne ha una percentuale abbastanza alta.
E' bene ricordare ancora una volta che noci e nocciole vanno mangiate crude poichè  se abbrustolite non sono più "capaci" di germogliare e hanno perso tutti gli enzimi di cui sono normalmente ricche.
Per farle germogliare si raccomanda di lasciarle immerse in acqua filtrata o perlomeno acqua che non contenga cloro e un' alta percentuale di residuo fisso che si depositerebbe sulle nocciole. Dopo di che vanno scolate e risciacquate ogni otto ore.
Da ricordare è anche il fatto che se alle nocciole, alle mandorle, e in generale a tutti i tipi di noci, viene tolta la buccia c'è poi la possibilità che gli oli essenziali contenuti in esse irrancidiscano. Per questo è bene conservare semi e nocciole in contenitori di vetro sigillati per evitare il più possibile il contatto con l'aria. In alternativa si può anche conservarli in frigo per circa un mese e nel freezer possono restare anche sei mesi.

La noce di cocco è uno dei cibi più salubri che si possa mangiare per la sua ricchezza di acido laurico, di acidi grassi con proprietà antibatteriche, antifungine ed antiinfiammatorie. L'acqua della noce di cocco è così simile al plasma del sangue umano da essere stata usata per trasfusioni d'emergenza . Oltre ad essere molto buona da bere è anche ricchissima di potassio, ferro, rame, calcio e di acido ascorbico (vitamina C) e di vitamine del complesso B. Con la noce di cocco, con noci e nocciole in generale si possono fare dolci favolosi e molto sani : torte,  salsine e mousse , gelati, tutti rifìgorosamente crudi.

Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget