domenica 27 settembre 2009

Il cibo migliore per i bambini






Seguo da vicino la crescita di tre bambini crudisti: vedo i video della Rawfoodfamily in cui vengono ripresi mentre si nutrono unicamente di cibo crudo ed è sempre uno spettacolo per me vedere dei bimbi così sani e forti alimentarsi in modo così naturale e spontaneo, senza forzature e con tanto entusiasmo. 
Anch'io sto cercando di far fare esperienze di vita crudista insieme ai miei bambini. Sono certa che questa sia senz'altro la via migliore da seguire ma so anche che è  difficile non scendere a compromessi, soprattutto quando ci si ritrova insieme ad amici, a cena in compagnia di parenti. Ma il crudismo non è una religione! Ci sono momenti in cui si può  fare qualche eccezione scegliendo di mangiare ciò che fa meno male e ascoltando sempre le reazioni del proprio corpo che ci avverte ogni qualvolta si sia deviato troppo dalla "retta via". Si diventa molto sensibili a ciò che non  fa bene e il fisico risponde velocemente lanciando  campanellini d'allarme che vanno colti al volo. Anche per i bambini avviene la stessa cosa: quando si abituano a mangiare in modo sano il loro corpo reagisce immediatamente a ciò che lo sta intossicando perchè è  forte e reattivo e trasmette sensazioni di fastidio ogni  qualvolta capiti loro di ingerire cibo snaturato. Se capita loro per esempio di prendere parte ad una festicciola in cui possono gustare torte tradizionali e altri cibi elaborati con snack salati e pieni di grassi, attirati da ciò che non mangiano normalmente, assaggiano e magari si riempiono anche oltre misura di queste leccornie poco sane. Dopo poche ore però si ritrovano pieni di catarro che può sembrare raffreddore e che in realtà è muco, materia indigeribile che il corpo vuole espellere velocemente. Se normalmente il muco tende a depositarsi e non riesce ad uscire immediatamente da un corpo già intasato, nel corpo di una persona che si alimenta da molto tempo in modo igienista o quasi , il muco che si forma dopo aver mangiato cibi amidacei e non solo quelli (vedi "La dieta senza muco" di A.Ehret) viene espulso nel giro di poche ore sottoforma di catarro.
Comunque non voglio oggi dilungarmi a parlare del cibo che produce muco, sarà forse in un prossimo post. In realtà oggi volevo rimandarvi al link che riporto qui sotto:
Vedrete bimbi farsi il loro smoothie e scegliersi le erbe selvatiche giuste da aggiungere alla loro alimentazione. Si insiste sul discorso erbe e non a torto: la verdura di colore verde in particolare è fondamentale e ancora di più quella spontanea perchè ancora più ricca di sali minerali. 
I sali minerali delle erbe sono da abbinare alla frutta soprattutto quando si fanno gli smoothie. Infatti il fruttosio della frutta viene reso più biodisponnibile se associato ai sali minerali della verdura verde e i denti rimangono sani e forti, cosa questa che non succederebbe se non si introduccessero quotidianamente le verdure fresche insieme alla frutta.
Guardatevi questo video che è illuminante nel chiarirci anche quali errori i crudisti commettono comunemente  quando non introducono abbastanza verdure e erbe spontanee nella loro dieta.
http://www.youtube.com/watch?v=AgEd1crVLB8#

Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget