mercoledì 30 settembre 2009

Cibo vivo ai nostri bambini



Il cibo crudo è vivo e se nutriamo i nostri bambini con cibo vivo loro non si ammaleranno.

Quando li nutriamo con cibo che ha subito gli effetti negativi del calore o che è stato elaborato industrialmente gli diamo contemporaneamente da mangiare anche tante tossine e prima o poi i nostri bambini si ammaleranno. Il loro corpo cerca di liberarsi di ciò che non gli serve e
lo manifesta con evidenza attraverso la formazione di catarro, di naso sempre chiuso  e spesso difficoltà respiratorie. I bambini cresciuti seguendo la classica "buona" dieta sono quasi sempre ammalati, hanno problemi ai denti ma nessuno si pone il dubbio che l'alimentazione sia la causa del loro malessere. In effetti tutti i genitori alimentano i loro figli in questo modo e si comportano quindi come fa la stragrande maggioranza della popolazione perchè è normale fare così e strano è  invece chi si stacca da tutte le abitudini sbagliate, chi si fa domande e vuole trovare risposte e non ha paura di essere giudicato come esagerato solo perchè fa scelte difficili.
Chi rinuncia al proprio tempo libero (che è veramente poco quando si hanno bambini, lavoro, casa, e nel mio caso anche animali) per dedicarsi alla ricerca di quelle informazioni così poco accessibili normalmente  perchè completamente ignorate da giornali e televisione,
è una persona che considera la salute un valore primario da non delegare ad altri. Arrivare a scoprire l'igienismo a 44 anni e per mio dispiacere non prima, solo perchè è impossibile "imbattersi" in questa scienza se non per una forma di caparbietà ostinata che ti spinge sempre a scovare, a volere sapere sempre tutto e a non fermarsi alla superficie delle cose, davvero questo significa che certe informazioni non devono arrivare alla massa ma restare alla portata di una piccola nicchia perchè altrimenti risulterebbero scomode, disturberebbero chi trae profitto dai malanni degli altri, dalla vendita dei cibi insalubri ....

Ma torniamo ai nostri bimbi! Occorre riuscire a somministrare loro cibo che non li intossichi e che li attragga bilanciando bene l'introduzione di frutta, cibo ricco di proteine e grassi come le noci, le nocciole,i pinoli, gli anacardi, ... e soprattutto la verdura verde.
Bisogna sempre ricordarsi di introdurre la verdura nella giusta quantità. Se ce ne ricordiamo tutti i giorni non rischiamo di fargli mangiare in modo sbilanciato troppa frutta e cibo proteico a sfavore di verdure ricche in sali minerali.
La verdura verde contiene più vitamina A di quanta ne contengano le carote, più vitamina C delle arance, più vitamina E dei cereali integrali, più vit. B2 e calcio assimilabile del latte. Inoltre contiene anche proteine di alta qualità!
Vi pubblico un link in cui potete vedere una bimba farsi un succo di verdure davvero completo:

Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget