sabato 23 luglio 2011

Le vitamine non si smerciano nelle farmacie / Il valore ottimale della B12

Le vitamine non si smerciano nelle farmacie - di A. Mosséry

"Noi crediamo che le vitamine hanno funzioni analoghe a quelle degli enzimi. Esse sono sostanze che regolarizzano gli scambi vitali, esattamente come gli ormoni e gli enzimi...sono molto complesse, poco conosciute  e molte sono ancora da scoprire.  L'uomo ha bisogno di certe vitamine in quantità infinitesimale, ma sono indispensabili poichè permettono alle materie azotate, ai corpi amidacei, ai corpi grassi ed ai minerali di essere utilizzati dall'organismo per la crescita, la rigenerazione, il mantenimento della salute.
Le funzioni di ogni cellula sono tanto più compromesse, quanto maggiore è la deficienza delle vitamine.

Vitamina A

La si trova nella lattuga, ma le foglie periferiche ne contengono trenta volte più di quelle centrali. Nelle foglie verdi questa vitamina viene mascherata dalla clorofilla.
I pomodori ne contengono più del burro. Le patate, certe qualità di frumento sono poveri di vitamina "A".
Questa vitamina si distrugge per ossidazione quando gli alimenti vengono tagliati a pezzettini e macinati.
Le carote grattugiate contengono meno vitamina "A" delle carote intere.
La cottura prolungata in un recipiente scoperto distrugge questa vitamina. La luce solare e i raggi
ultravioletti la colpiscono mortalmente.
I bimbi e le mamme hanno bisogno di mangiare molta frutta e verdure crude.

Vitamina B1 o antinevrotica

Questa vitamina è distrutta dal calore, specialmente quando supera il punto di ebollizione.
E' solubile nell'acqua. ...
Si dice che questa vitamina scarseggia negli ortaggi, nel latte e nei frutti, mentre la contengono il lievito di birra ed il grano integrale. Eppure molti animali vegetariani si sostengono con cibo che non comporta mai il consumo di lievito di birra o di grano. Il vitello si nutre solo di latte per un lungo periodo. Quanto al lievito di birra è significativo il fatto che le "autorità mediche" insistono sempre su un prodotto fornito dall'industria commerciale.
Non dobbiamo cercare la nostra razione di vitamina "B1" nelle medicine vitaminizzate ... le vitamine sintetiche non sono altro che una frode. Non assomigliano ne da vicino ne da lontano alle vitamine naturali se non nelle loro proprietà chimiche; non possiedono alcuna proprietà vitale.

Vitamina B2

Questa vitamina non viene alterata dalla luce e dai raggi ultravioletti. Non c'è alcun bisogno di fare provvista
comperando vitamine sintetiche fabbricate in laboratorio oppure prodotti industriali alimentari.
Basta mangiare verdura (tarassaco, crescione, asparago, broccoli) e frutta,  ma si trova anche nel germe di grano, nel riso nero e in tutti i risi non sbramati, nei vari cereali integrali, nelle mandorle-noci-pinoli-pistacchi, nei funghi e nel sesamo.

Vitamina C o antiscorbutica

Il calore , il processo di essicamento, di messa sotto sale, il contatto con l'aria, distruggono la vitamina C.
Il cavolo crudo ne contiene venti volte di più del cavolo cotto.
L'acqua di cottura discioglie questa vitamina e la sottrae all'alimento.
Il bicarbonato di sodio e altri alcalini usati in cucina affrettano la distruzione di questa vitamina.

Vitamina D o antirachitica

La vitamina D2 viene fabbricata dalle radiazioni dei raggi ultravioletti, da qui la necessità di prendere bagni di sole. Si insiste troppo, ed è facile capirne il motivo, sulla ricchezza in vitamina D dell'olio di fegato di merluzzo e di altri prodotti commerciali. Il regno vegetale, la frutta, le noci ne contengono in abbondanza.
Le donne incinte hanno particolarmente bisogno di questa vitamina che potranno ottenere stendendosi al sole pressochè nude.

Le altre vitamine non sono conosciute e non lo saranno mai. Ne resteranno ancora sempre da scoprire.
I frutti e gli ortaggi contengono tutte le vitamine note e sconosciute, mentre i prodotti farmaceutici non contengono che le "vitamine" segnate sull'etichetta."
(L'arte di nutrirsi per purificarsi, A.Mosséry)



La necessità di B3, B4, B8, B9 e B12 - di Valdo Vaccaro
(http://valdovaccaro.blogspot.com/2010/03/la-religione-tarocca-e-mistificante.html#uds-search-results)


"Serve molta vitamina B3 o niacina, ed anche vitamina B4 o adenina, e si trovano nelle stesse fonti citate per la B2, più nei datteri e nelle arachidi. Serve vitamina B8 o biotina, stesse fonti della B2 più bietole, arance, limoni, cavoli, semi di lino, di girasole, di zucca e di papavero.

La coppia B9 (folati, da foglia) e B12 accompagna armoniosamente il gruppo B, ogniqualvolta assumiamo verdure crude a foglia verde, frutta secca e legumi, e ogniqualvolta evitiamo guasti gastrointestinali. Tutte le vitamine del gruppo B hannpo forti tendenze sinergiche ed aggregative, per cui dove stanno la B1 e la B2 stanno pure tracce e quantitativi ottimali di tutte le altre.

L’intercambiabilità B9-B12 e l’imponderabilità della B12 ai minimi livelli

La B12 è tra l’altro difficile da percepire e rilevare in termini di peso ai minimi livelli, trattandosi più di aroma, che di materiale pesabile. In effetti, l’ideale per le persone sane e dal sangue fluido, nelle persone prive di patologie diabetiche, renali e intestinali, cioè per le persone rare e sane nella nostra società colesterolica e malaticcia, è di avere una B12 imponderabile, come stabilito dal creatore.

Chi ha la B12 elevata ha automaticamente il sangue addensato, anche se nessuno glielo dice.

L’intercambiabilità e la vicarietà reciproca tra B9 e B12 è provata dal fatto che in tutti i vegani crudisti la B12 sta sul livello 100, mentre la B9 (acido folico) sta oltre i 20 ng/ml (nanogrammi per ml), quando il range è da 3,0 a 16,1 ng/ml.

Gli stravolgimenti e le manipolazioni del corrotto ente FDA (Federal Drug Administration)

La quota ideale minima di vitamina B12 era stata indicata in 80 pg/ml dalla WHO, World Health Organization, ancora negli anni ’50.

Il range della B12, venne poi stravolto e manipolato negli anni ’70 dalle follie proteinomani della FDA, che introdusse il range alterato di 157-1059 pg/ml, picogrammi per millilitro di sangue, preso da campioni di persone americane ultracarnivore (prima carognata), e gonfiato a piacere rispetto alle quote WHO (seconda carognata)..

La fluidità del sangue, richiede in particolare che la B12 stia ai minimi livelli del range (intorno alla quota 100 pg/ml e non certo sulla linea mediana tra 80 e 1059, ovvero intorno a 500, come molta gente pensa e ragiona). La quota ideale di B12 è tra 80 e 100, e va comunque considerata sempre nell’ambito di un’armonizzazione generale degli altri valori, e mai da sola (considerazione valida per tutti i valori misurati strumentalmente). La B12 si trova in sinergia e nella giusta irrilevabile presenza dovunque si trovi il gruppo B, per cui mangiando alimenti crudi si ottiene tutto lo spettro bilanciato e razionale dei micronutrienti, incluso la B12 che sta anche nell’anguria e nella pesca, nella giusta misura infinitesimale.


Ogni alimento naturale non cotto contiene la coppia B9 (folati) e B12 (cobalamina).

La B12 non si rileva facilmente? E’ ovvio. Si tratta di una sostanza molto minoritaria e secondaria che Madre Natura o il Creatore, e non certo io, hanno deciso di inserire con grande circospezione e misura in ogni foglia, in ogni frutto, in ogni tubero, e di buttare invece a casaccio ed in abbondanza negli escrementi, nelle urine e nei liquidi organici, tutte cose estranee alla umana alimentazione.

Dove stanno le vere carenze?

La Natura ha stabilito, e lo dimostra tutti i giorni con prove macroscopiche, che le vere carenze non sono certamente quelle, ma si chiamano per ordine di importanza: 1) acqua biologica strutturata (nella frutta), 2) minerali organicati, 3) enzimi, 4) vitamina C naturale, 5) vitamine B1, B2 e B3, 6) vitamina A e D,
7) vitamine B5, B6, B8, B9, B12, 8) grassi acidi polinsaturi, 9) fitonutrienti, 10) fattori di crescita.

http://valdovaccaro.blogspot.com/2011/01/distrofia-muscolare-proteinomania-e.html

ttp://lafruttacheparadiso.blogspot.com/2011/07/b12-la-verita.html?spref=fb


RELATIVITA’ DEI PARAMETRI CONSIDERATI

http://valdovaccaro.blogspot.com/2011/01/distrofia-muscolare-proteinomania-e.html



SCANDALOSE LE VALUTAZIONI SULLA B 12

Trovo scandalose le valutazioni fatte sulla B12, per diversi motivi.

1) Il range ufficiale non è affatto 200-1490 pg/mL, e i tuoi medici hanno scelto tra le varie versioni circolanti, quelle più in linea con i loro schemi. Il range ufficiale FDA va, a seconda degli autori, dal 140-820 dei manuali medici, al 157-1059 dei maggiori ospedali.

IL RANGE AUTENTICO ED AFFIDABILE RIMANE QUELLO ORIGINALE DELLA WHO

2) Il range vero WHO, stabilito in anni meno ipocriti, filistei e sadici di quelli attuali, è 80-500, ma è stato manipolato più volte dai farabutti della FDA, gli stessi che hanno rovinato l’umanità intera per 30 anni di seguito con le loro piramidi alimentari basate su carne di manzo, di pollo e di maiale, su 300 grammi/giorno di proteine, oggi portate a 75 g/giorno, mentre le stesse OMS e FAO, riconoscono che non si può superare il tetto massimo di 30 g/giorno, oltre il quale si va in acidificazione del sangue, o meglio in osteoporosi (grazie al sistema immunitario che ricorre a quel noto strumento di emergenza chiamato tampone antiacido di richiamo-osseina dalle ossa).

LA B 12 DEVE STARE SUI VALORI MINIMI E NON SEMPLICEMENTE ENTRO LA MEDIA

3) Il valore ottimale della B12 non è affatto il punto medio del range come si tende a fare con le medie in generale, per cui se il range è 157-1059, l’ideale starebbe sul valore medio approssimativo 500.

L’ideale, nel caso della B12, è stare verso i valori minimi. Un po’ come un buon motore che si registra sul minimo e non in accelerazione.

I valori vengono presi prendendo campioni di gente normale, e quindi dalle abitudini aberranti.

Sta pure certa che di vegani-crudisti ne beccano assai pochi. Che valore hanno dunque quelle statistiche? Valgono come il due di spade al gioco di briscola. Sono medie di gente malata da gravi eccessi di B12. Eccesso di B12 significa leucemia, leucocitosi marcata, policitemia, sangue denso e lipotossico.

Più bassa è la B12 e più salute ha una persona, salvo i casi clinici di intestini in condizioni disastrate, dove salta il fattore intrinseco e manca l’auto-rinnovamento della cobalamina.

L’UMANITA’ INTERA E’ AFFLITTA DA SANGUE DENSO

Tutti pronti a ribadire come starnazzanti oche l’esigenza B12, e nessuno che parli mai del fattore basilare di salute che è e rimane il sangue fluido e scorrevole.

L’umanità intera è pesantemente malata di sangue denso, proprio grazie a questi mangia-pane a tradimento con tanto di camice e di laurea in medicina, per cui si credono degli dei in terra, dei distributori di verità rivelate dall’Olimpo (Olimpo che, nella realtà, sono soltanto i macellai della FDA).

Ti danno le integrazioni B12 addensandoti il sangue e poi, per fluidificarlo, ti prescrivono l’eparina, ricavata dalle budella pressate di tanti bei maialini, facendo doppio piacere alla Pfizer che vanta l’esclusiva mondiale sull’eparina suina.

SINERGIA TRA COBALAMINA E FOLATI

4) Il valore della B12 non si giudica mai da solo, ma sempre in coppia col suo alter-ego che è l’acido folico o la vitamina B9, operante in sinergia con la B12. Il suo range è 3-16 ng/mL, per cui se hai un buon livello di folati, ottieni notevoli garanzie sulla tua integrità vitaminica.

I folati fanno abbassare l’omocisteina al pari della B12, avendo azione integrativa e vicariante della cobalamina, a conferma di quanto ben congegnata sia la natura.

CARENTE? SI’, MI MANCA UN HAREM!
5) Nel caso mio, del resto simile a quello di milioni di vegani del mondo intero, tendenzialmente crudisti e non rari all’innocente compromesso o all’innocente ma casuale trasgressione, viaggio da sempre sui 100 pg/mL che non è affatto un difetto ma un privilegio divino,

Come vedi sono in me e ti sto rispondendo. Ho fatto sempre molto sport, ho due ragazzi ben strutturati.

Potrò anche morire domattina, se domineddio me lo comanda, ma per ora sono vivo, vegeto, attivo, scherzoso, libero da droghe, da farmaci, da vaccini e da integratori, anche se ho superato da un pezzo i 60. Carente? Sì, mi manca un bell’harem con ragazze libere, scherzose, gaudenti ed emancipate.

Carenti e bisognosi di cure sono quei medici che giocano in continuazione coi valori sanguigni della gente, tappando in via precaria e temporanea una falla per aprirne invariabilmente altre tre.

LA B 12 USATA COME NEGOZIO POLITICO E COME APRIPISTA A TUTTE LE INTEGRAZIONI


6) Aggiungo una cosa importante. Con la B12 non c’è soltanto il guadagno relativamente modesto delle pasticche. La B12 è molto di più. La B12 è la capostipite e la bandiera di tutta l’integrazione mondiale.

La B12 è il ricatto più odioso che viene esercitato quotidianamente da Big Pharma sulle sue vittime.

La B12 è quella che impedisce alla gente di sentirsi libera e perfetta, come se la natura avesse prodotto un essere umano perfetto in tutto e per tutto, ma col difetto e la spada di Damocle della B12.

Una idiozia alimentata con trucchi, sotterfugi e malandrinate. Un modo per addensare il sangue di vecchi e bambini.

Un business più vergognoso che imbarazzante. Un negozio politico prima ancora che sanitario."

http://valdovaccaro.blogspot.com/2009/11/perche-la-b12-e-un-colossale-imbroglio.html
http://valdovaccaro.blogspot.com/2011/07/crudismo-caffeinomania-e-bieco.html#uds-search-results

3 commenti:

  1. Molto interessante questo articolo, io sono in uno stato confusionale per quanto riguarda la b12, sono sempre stata contraria a tutti gli integratori e medicine varie, è da ormai 10 anni che non prendo niente, nemmeno per un mal di testa o mal di pancia :-) Anzi se ho mal di pancia so già perchè?!!Avrò mangiato qualcosa di goloso ma che sapevo già del male che mi avrebbe fatto! La b12 non ho ancora capito bene...come funziona ora che allatto mi sono fatta condizionare e ora la prendo ma penso che smetterò perchè non ci credo molto! Proverò a fare gli esami...ma odio ospedali e tutto quello che lo circonda...
    Comunque grazi per questo articolo molto interessante che me lo rileggerò per benino!!!

    RispondiElimina
  2. grazie a te per il tuo commento! Vedrai che dopo che ti sarai riletta l'articolo avrai più chiarezza, è una fortuna per noi che certe informazioni possano circolare... Auguri a te al tuo fortunatissimo bambino!

    RispondiElimina
  3. Molto interessante. Ci sono arrivato tardi ma ci sono arrivato... Grazie di aver condiviso.

    RispondiElimina

Si è verificato un errore nel gadget