mercoledì 4 novembre 2009

Perchè è meglio mangiare solo durante le ore solari?

Nel nuovo libro di Paul Nison, intitolato "The Daylight Diet" ,
ci sono alcune raccomandazioni di cui è bene fare tesoro:

1) innanzitutto non mangiare mai dopo il tramonto e
mangiare in piccole quantità e non più di due volte al giorno.
2) la mattina fare colazione intorno alle nove, almeno tre ore dopo l'alba,
e pranzare a distanza di circa sei ore, intorno alle due del pomeriggio.
3) abbandonare inoltre la brutta abitudine degli spuntini così da far riposare a
lungo lo stomaco tra un pasto e l'altro.
4) fare passare circa 17 ore dall'ultimo pranzo della giornata
alla colazione: questo permette al corpo di "pulirsi" e quindi di disintossicarsi.
5) mangiare piccole quantità di cibo perchè è peggio mangiarne tanto anche se
di buona qualità che mangiarne poco seppure di qualità inferiore
 - sembra infatti che la quantità faccia più danno che la scarsa qualità
6) iniziare a non mangiare dopo le sei di sera e gradualmente, ogni giorno, smettere
sempre prima.
7) mangiare poco ma secondo i principi igienisti.
8) si dorme molto più profondamente se il corpo non è impegnato nella fase digestiva.

Oltre a queste precauzioni occorre ricordarsi  che televisione
e computer non andrebbero visti tre ore prima di andare a letto perchè
interferiscono con il sonno.

Non ho ancora letto il libro ma ho letto la sua recensione. Spero che sia tradotto
presto in italiano perchè sono un pò stanca di dover sempre leggere tutto in inglese.
In effetti non capisco perchè certi bei testi sul crudismo e  sulle buone abitudini
igieniste siano così poco reperibili e spesso alla portata solo di chi conosce bene
le lingue straniere.

Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget