sabato 21 novembre 2009

Cibi inscatolati e bottiglie di plastica sono da evitare

Sapevo da tempo che i cibi inscatolati o contenuti in recipienti di plastica sono da evitare ma non ne conoscevo la ragione con precisione. Ora sono riuscita a sapere cosa succede a ciò che viene a contatto con la plastica: questa contiene sostanze chimiche simili agli estrogeni, gli xenoestrogeni, che si legano ai ricettori degli estrogeni del corpo di chi li ingerisce.
Altre sorgenti degli xenoestrogeni sono i detergenti, creme e lozioni per la pelle, la carne e i prodotti caseari (agli animali viene normalmente somministrata una grande quantità di questi additivi per farli ingrassare e crescere velocemente), gli spermicidi e gli erbicidi.
Questi additivi penetrano sempre nel cibo e nell'acqua, se poi si trovano a contatto con sorgenti di  calore vi penetrano in grandi quantità. E' certo che sono causa dell'aumento di tumori alla mammella, all'utero, ai testicoli e alla prostata. Provocano endometriosi e infertilità maschile, anomalie fetali e disturbi psico-affettivi. Per maggiori dettagli leggete quest'articolo: http://www.informarmy.com/2009/07/e310-e-xenoestrogeni-il-pericolo-viene.html

Si dovrebbe quindi utilizzare il più possibile la ceramica, il vetro e la carta e non sottoporre mai al calore il cibo o l'acqua contenuti in recipienti di plastica.  Per quanto riguarda le creme è raccomandabile acquistare prodotti privi di sostanze chimiche e questo non è impossibile perchè cercando su internet si trovano facilmente creme e detergenti veramenti naturali, molto concentrati e privi di additivi.

Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget